Come si compila un CV americano?

 

Cerchi un lavoro a New York ma non sai come presentare il tuo CV americano? Ecco le informazioni di cui hai bisogno.

La forma del CV americano é molto diversa da quella che siamo abituati ad usare in Italia. Gli americani valorizzano la comunicazione diretta. E’ per questo motivo che é necessario che i datori di lavoro conoscano direttamente il profilo della persona che richiede il posto.

cv1

 

Ecco qualche punto fondamentale per compilare un CV:

  • Non mettete l’etá
  • Non aggiungete foto
  • Non menzionate la nazionalitá
  • Fate un CV diretto e coinciso
  • Aggiungete una lettera di raccomandazioni

 

La prima parte riguarda i «Dati personali», che é molto ridotta per i CV americani. Tutti i riferimenti a etá, nazionalitá, e provenienza sono esclusi dal CV. Bisogna dunque evitare di mettere foto, a differenza dell’Italia, dov’é piú comune farlo.

 

La seconda parte permette di mostrare i vostri obiettivi professionali, inserendoli in «Obiettivi di lavoro».

Poi viene la parte sull’esperienza professionale, «Work experience». Qui privilegiate  i verbi d azione piuttosto che quelli passivi.

La sezione «Educazione» deve essere piú breve della precedente poiché nel CV americano, devono essere le esperienze a impressionare, piú che i diplomi. Tuttavia, se vi siete appena laureati, é normale non avere alcuna esperienza professionale; potete allora invertire questi due punti.

Potete, in seguito, inserire le vostre abilitá, «Abilitá», vale a dire, le competenze e le lingue, «Lingue».

In un Curriculum Vitae americano c’é una parte chiamata «il coinvolgimento della comunitá», dove potete mettere le vostre varie partecipazioni a organizzazioni. Questa parte é molto apprezzata dai selezionatori.

L’ultima parte riguarda gli interessi, «Attivitá e interessi».

E’ inoltre possibile aggiungere dei riferimenti, soprattutto se avete lavorato all’estero o in un’azienda internazionale.

 

Spero di essere stata di vostro aiuto. Buona compilazione!

 

 

Carla