New York, la città dalle mille attrazioni

New York la città dei film, dei video musicali, dei sogni. Chi non vorrebbe perdersi anche per solo qualche giorno tra i palazzi di questa magica città? Tra i taxi gialli, i venditori di hot-dog, i tombini che fumano, le sirene della polizia e dell’ambulanza, i vari negozietti?

Se siete pronti per partire ma non sapete ancora in che periodo vi sconsigliamo il periodo natalizio. Il Natale a New York è un classico ma i prezzi sono eccessivi ed inoltre si riempi di turisti e non potete respirare la vera essenza della grande mela.

Per quanto riguarda il dormire vi consigliamo il quartiere di Hell’s Kitchen a 15 minuti dal Central Park e 10 minuti da Times Square.

Ecco le attrazioni che assolutamente non potete perdervi. Il Central Park, “un oasi di pace in mezzo alla metropoli che non dorme mai”, addentratevi in questo parco e iniziate a camminare senza una meta precisa. Se andate in inverno è d’obbligo un giro sui pattini nella pista da ghiaccio nel mezzo del parco. ( altre informazioni su Central Park potete scoprirle leggendo quest’articolo)

 

pista_pattinaggio_wollman_ice_rink

 

Time square il maggior incrocio del distretto newyorkese. Famosa in tutto il mondo per i giganteschi e numerosi cartelloni pubblicitari animati e digitali. Nonostante questa piazza non sia particolarmente enorme, più piccola rispetto alla Piazza Rossa di Mosca, alla Puerta del Sol di Madrid, è una delle icone della città. Durante la notte di capodanno si riempie di persone per celebrare l’anno nuovo.

Il National September 11 Memorial & Museum a World Trade Center, in ricordo di tutti coloro che sono tragicamente morti durante l’attentato e per riconoscere il coraggio di coloro che hanno rischiato la propria vita nel salvataggio delle altre persone. I 2983 nomi delle vittime sono incisi su 76 placche di bronzo che unite tra esse formano i bordi di questa piscina. E’ un luogo molto suggestivo che sicuramente vi lascerà senza parole per qualche minuto.

 

149131531_1364799278_540x540

 

Non può mancare un giro per le vie del Upper East Sidw, il quartiere di lusso, la 5th Avenue e Broadway; e una passeggiata sul ponte di Brooklyn per vedere lo skyline di Manhattan, perfetto al calar del sole.

Non dimenticatevi di fare una bella camminata fino al Battery Park per vedere la famosa Statua della Libertà e l’osservatorio Top of the Rock, in Rockefeller center, da cui avrete una vista magnifica su tutta la città (considerata ancora più bella rispetto alla vista dall’ Empire State Building)

Un piccolo consiglio, muoversi a New York è più facile di quello che sembra: tutte le Street tagliano Manhattan in orizzontale, le Avenue in verticale.

Per mangiare vi consigliamo un piccolo ristorantino Beauty & essex, un luogo segreti nel retro di un finto negozietto, frequentato da veri newyorkesi.

Lasciatevi trasportare dall’energia di questa città per scoprire tutto i posti più tipici e particolari!

 

 

Priscilla Bini